banca intesa

Banca Intesa interessata all’acquisto delle banche venete. Quale futuro per i consumatori?

Prendiamo atto della notizia trapelata sulla stampa di un concreto interessamento di Banca Intesa all’acquisto di Veneto Banca e Banca Popolare di Vicenza. Riteniamo che Banca Intesa debba necessariamente aprire un tavolo di lavoro con le associazioni dei consumatori che rappresentano i piccoli azionisti delle Banche in dissesto e che hanno visto azzerati i titoli ed i propri risparmi.

Ricordiamo, infatti, a Banca Intesa che centinaia di associati alla Confconsumatori hanno già promosso azioni civili, nei Tribunali di Venezia, Bari, Grosseto e Prato, contestando le modalità di vendita delle azioni e numerose violazioni al Testo unico in materia di intermediazione finanziaria.

Pertanto, se da un lato auspichiamo la fine della vicenda delle banche venete, dall’altro lato riteniamo opportuno anche un intervento dell’acquirente per porre fine alle liti, ristorare gli azionisti e riportare fiducia nei mercati finanziari e nelle Banche. Confconsumatori, da sempre aperta al dialogo, attende soltanto la chiamata di Banca Intesa per un confronto concreto sulle posizioni dei singoli azionisti.

fonte: confconsumatori.it