Alimentazione e benessere. Consumiamo i cibi giusti.

L’alimentazione è una delle prime fonti di benessere e scegliere i cibi giusti aiuta a stare bene e ad avere più energia per affrontare i periodi di maggiore stress per l’organismo, come i cambi di stagione.

Ecco un elenco di cibi da non far mancare sulle nostre tavole:

1. Frutta fresca
Mele, arance, kiwi, banane e frutti di bosco sono una miniera di vitamine, a partire dalla C, antiossidante e preziosa per mantenere alte le difese immunitarie. Per farne il pieno, mangiarne almeno tre porzioni al giorno.

2. Frutta secca
Mandorle, nocciole, noci contengono tantissimi minerali come selenio, zinco e rame. Ricche anche di vitamina E e Omega 3 sono importantissime nei cambi di stagione. La dose ideale è di 20/30 grammi al giorno.

3. Legumi
Ceci, fagioli, lenticchie oltre a essere dei perfetti sostituti proteici della carne e del pesce, hanno benefici sull’intestino aiutando la produzione di anticorpi. Vanno mangiati almeno tre volte a settimana.

4. Funghi

I funghi sono ricchissimi in Selenio e betaglucano, ovvero un minerale e una molecola complessa che stimolano l’attività dei globuli bianchi, i primi responsabili delle difese immunitarie.

5. Aglio

L’Aglio contiene l’allicina – che rilascia quando viene schiacciato – e ha effetti antibiotici e antifungini. Alcune ricerche mostrano che chi assume aglio quotidianamente soffre di raffreddori stagionali il 46% in meno rispetto a chi non ne fa uso.

5. Pesce

Il pesce, ma soprattutto il salmone fresco, poiché contiene elevati livelli di vitamina D. Studi scientifici dimostrano che chi ha livelli molto bassi di vitamina D ha il 40% in più di possibilità di contrarre infezioni respiratorie. Uova, latte e derivati, ma anche verdure a foglia verde ne sono molto ricchi.

6. Probiotici

Fonti naturali di probiotici sono: lo yogurt e il kefir, i crauti, il tempeh e la soia fermentata. È nota da tempo la relazione tra l’efficacia di risposta del sistema immunitario e lo stato di salute del microbiota intestinale.

7. Lievito di birra
Assunto crudo o secco, come integratore, è ricco di ferro, zinco e selenio, una combinazione di minerali ad attività stimolante per il sistema immunitario.

8. Fragole e peperoni

Fragole e peperoni no, non sono propriamente di stagione, ma il loro contenuto in vitamina C, antiossidante ed immunostimolante, è maggiore a quello delle più note arance.

9. Cioccolato fondente
Il cioccolato con almeno il 72% di cacao stimola la produzione di linfociti T, che agiscono contro le infezioni. La dose consigliata, anche se si è a dieta, è di 20/30 grammi al giorno: un toccasana per sentirsi più forti e di buonumore. Il cioccolato fa aumentare i livelli di alcuni neurotrasmettitori che inducono le sensazioni di piacere e di benessere. Tra questi c’è la serotonina, conosciuta come “l’ormone della felicità”, l’endorfina, efficace nell’inibizione del dolore, la feniletilamina, stessa sostanza chimica che il cervello produce quando ci innamoriamo e la difenildantonina, una sostanza antidepressiva.

10. Germe di grano, cipolla, cavolo e ostriche

Cos’hanno in comune? Sono ricchi in ferro, zinco e selenio, una combinazione di minerali ad attività stimolante per il sistema immunitario.

 

Avere un sistema immunitario efficiente è fondamentale per difenderci dalle malattie e dalle infezioni.  Tuttavia, una dieta sana ed equilibrata non si sostituisce all’obbligo dell’uso della mascherina e alle dovute accortezze di distanziamento sociale che dobbiamo osservare in questo periodo di emergenza sanitaria. 

 

Fonte dell’articolo: Web

Realizzato con utilizzo dei fondi Ministero dello Sviluppo Economico ripartizione 2020

Per maggiori info potete contattarci a:

confconsumatori.pisa@gmail.com

Confconsumatori Pisa

confconsumatori.pisa@gmail.com